BOLLETTE E.A.S. : SUL PONTE SVENTOLA BANDIERA BIANCA


Oggi 11 gennaio 2008 , come preannunciato, si è svolta la famosa conferenza di servizi con le rappresentanze dell’EAS. Erano presenti: tre dirigenti dell’EAS, con a capo il Dott. Costa; l’Assessore Gianluca Guardino; il Presidente e Vice-Presidente de L’ALTRASCIACCA.

Gli argomenti erano, come sapete, le salate bollette EAS e i dubbi che pervadono i cittadini di Sciacca, circa il corretto funzionamento dei contatori o la correttezza delle letture effettuate.

Inoltre, si poneva l’esigenza di dare una risposta circa la possibilità di rateizzare o sospendere il pagamento della bolletta ricevuta.

Bene, su tutti i punti posti sul tavolo della questione abbiamo ricevuto una risposta esauriente e fattiva, con l’impegno personale del Dott. Costa di rendere concreti gli impegni assunti ed, in più, potenziare l’Ufficio locale dell’Ente in modo che i cittadini ricevano una risposta.

Ma, andiamo con ordine:

L’EAS si è impegnata a:

1 – Recepire come valido il Modulo predisposto da L’ALTRASCIACCA, per l’ accesso alla visione o richiesta di copia delle schede di lettura , inserita nel ns. sito e stampabile nei due formati più diffusi: doc e pdf (clicca qui per scaricare i moduli e visualizzare le modalità di invio). Tale richiesta sarà utilizzabile senza alcun onere di pagamento alcuno (quindi, neppure i €. 0,26 centesimi previsti);

2 – Consentire una maggiore rateizzazione delle bollette (almeno tre rate) a chi ne fa esplicita richiesta scritta all’Ente;

3 – Sospendere il pagamento della bolletta in scadenza, dietro presentazione di un’Istanza che sarà opportunamente predisposta dal Comune di Sciacca. Tale richiesta produrrà l’effetto di sospensione della bolletta per 90 giorni , per consentire l’EAS, senza alcun costo per l’utente, di verificare il contatore o altre anomalie segnalate dall’utenza;

4 – Considerare il termine del prossimo 31 gennaio 2008 come ordinatorio e non perentorio. In altre parole, anche se si dovesse provvedere a pagare con qualche giorno di ritardo non succederebbe nulla;

Dobbiamo dare atto dell’impegno a risolvere la problematica da parte dell’Assessore Guardino, nonché della grandissima disponibilità da parte dell’EAS a venire incontro alle molteplici richieste che Noi abbiamo rappresentato, con impegni precisi e documentati, che però ci riserviamo di verificare concretamente con i fatti.

Che dire ? L’ALTRASCIACCA è riuscita a far sì che la “voce” dei cittadini abbia raggiunto i suoi interlocutori e ricevuto concrete risposte, su cui vigileremo perché non rimangano solo parole.

Pietro Mistretta

Angelo Ricotta

Add Comment Register

Lascia un commento