Importanti novità sulla Gallo da Mariella Campo


Ci ha scritto ieri l”Ass. alla Polizia Municipale Dott.ssa Mariella Campo in merito alle diverse problematiche che le avevamo inoltrato nelle scorse settimane.

Sulla pericolosità della Via Lido ci riferisce che, in passato, a più riprese, erano stati realizzati alcuni riduttori ottici di velocità oltre che posizionati nuovi limiti, ma che ciò nonostante gli automobilisti continuano a non rispettare la segnaletica. Sulla strada non è, altresì, consentito dal vigente C.d.S. impiantare riduttori di velocità del tipo “dossi”.

In relazione, invece, al Vicolo Duomo (vedi foto in alto), per il quale avevamo chiesto spiegazioni della segnaletica presente attraverso una discussione sul forum di Sciaccaonline, ci precisa che l’intervento era stato operato dalla Ditta che ha vinto l’appalto dei lavori di ristrutturazione della Chiesa Madre e che ad oggi insiste un divieto di accesso all’ingresso di P.zza Duomo in direzione P.zza Farina ed una indicazione obbligatoria a destra per chi esce dal Vicolo Duomo in direzione P.zza Purgatorio.

A proposito invece dei disservizi Gallo Sais, visti i nostri numerosi interventi sull’argomento, riferendoci dei continui rapporti intercorsi tra il suo Assessorato e la ditta in questione, ci chiarisce che l’ultimo incontro avuto con un loro delegato ha consentito, finalmente, di attivare per il prossimo mese di Settembre l’istituto della prenotazione per gli studenti universitari così da consentire alla stessa Gallo Sais di predisporre autobus in numero adeguato.

Ritenendo, quest’ultima, un’importante notizia per i pendolari saccensi, rimettendo l’incarico di sollecitare la ditta GALLO-SAIS all’Assessore preposto fino alle date indicate qui sopra, ripromettendoci di intervenire nel caso in cui le scandenze non venissero rispettate e continuando a monitorare i disservizi sulla tratta Palermo-Sciacca, ringraziamo la Dott.ssa Campo per la gentilezza mostrata nei nostri confronti nel rispondere esaustivamente ai nostri quesiti e nel dimostrarci quel rispetto che noi e i cittadini saccensi meritiamo.

Add Comment Register

Lascia un commento