IL METODO DELLO… STRUZZO!!


Come si risolvono i problemi a Sciacca?

Questa è una delle domande che Noi de L’ALTRASCIACCA ci siamo posti, alla luce anche di ciò che accade ormai come prassi prettamente locale.

Il sistema è questo:
1. Si pone in evidenza un problema;
2. Se ne parla per due giorni;
3. Al gran parlare fa seguito un periodo di silenzio totale;
4. Il problema cade nell’oblio e la sua soluzione è giusto quella di rimanere irrisolto.

Un esempio? Piazza Angelo Scandaliato !!

Ne parliamo noi de L’ALTRASCIACCA, ne parlano le tv locali e i bravi giornalisti della città… per due giorni non si parla d’altro… si discute se sia opportuno, visti i danni già causati, farci passare nuovamente sopra i Carri o meno, se prendere o no misure precauzionali per la sua salvaguardia… e poi?

FINITI QUEI DUE GIORNI, E SENZA AVER CAVATO UN RAGNO DAL BUCO, TORNA IL SILENZIO PIU’ ASSOLUTO.

Silenzio che durerà fin tanto che qualcun’altro non tornerà a riprendere lo stesso identico argomento, fino quando i carri non ci passeranno nuovamente sopra e la distruggeranno definitivamente… permettendo a questa città di espletare il suo passatempo preferito, ovvero la “critica a posteriori”.

Nel frattempo, chi è preposto alla soluzione delle questioni cittadine che fa?
IGNORA IL PROBLEMA. NESSUNO PIU’ NE RIPARLERA’ E A TUTTI, INTEPRETANDO IL SILENZIO, SEMBRERA’ VERAMENTE “RISOLTO”!!

Sicuramente il problema sembrerà “risolto” per gli amministratori, visto che nessuno li starà a stressare con fastidiose domande, accorati appelli o imbarazzanti interrogativi, e questi potranno, quindi, dedicarsi ad un altro bellissimo sport praticato dalle nostre parti e dalla nostra classe dirigente: spargere fumo negli occhi per far dimenticare LA PIAZZA, LE TERME, LA FRANA DI SAN MARCO, LE SCALINATE , LO STAZZONE, L’EAS, LE PERDITE IDRICHE… etc. etc.

Poi, noi siamo bravi a dimenticare facilmente…

Volete un’altro esempio ? PARLIAMO DI CAPANNONI !!!
Ne parliamo da decenni e ne parliamo in prossimità dell’evento “Carnevale”.
Attraverso una sorta di “STIAMO LAVORANDO PER VOI” o “I LAVORI PROCEDONO BENE” si offre la possibilità di “distogliere” l’attenzione sui veri problemi, per ricadere subito dopo nel silenzio più assoluto… insomma… PARLIAMO DI QUALSIASI ALTRA COSA… giusto quella che serve a costruire OBLIO… quel giusto OBLIO che ci aiuta a “RISOLVERE I NOSTRI PROBLEMI SEMPLICEMENTE IGNORANDOLI”, proprio come fa lo Struzzo quando, per difendersi dal pericolo, cerca di nascondere la sua testa sottoterra..

Add Comment Register

Leave a comment