S V E G L I A T E V I !!


Come si fa a non essere d’accordo con il Corriere di Sciacca sulla questione Terme ? (clicca qui)

L’editoriale del mensile di cui Filippo Cardinale è il direttore ha , secondo Noi de L’ALTRASCIACCA, centrato il problema e le sue ripercussioni, mettendo in risalto l’assoluta vaghezza delle informazioni a riguardo e l’assoluta precarietà delle decisioni fin qui prese.

E’ vero, non basta che l’Ass. Armao ritorni su suoi passi cercando di rasserenare i saccensi come se fosse stato un semplice lapsus da correggere, proprio perché l’autorevolezza del professionista e le sue competenze gettano un serio dubbio sulle reali intenzioni della Regione sulle nostre Terme.

Averle inserito (cosi riportano gli organi di stampa) tra le aziende da dismettere e non strategiche è, in ordine di tempo, l’ultimo schiaffo che la nostra città riceve. E non reagire sarebbe peggio dello stesso schiaffo ricevuto.

Sul destino delle Terme, L’ALTRASCIACCA, è intervenuta più volte (clicca qui) e ha sempre detto che si giocavano interessi e guerre di poltrone che nulla avevano a che vedere col reale tentativo di salvarle prima e di rilanciarle dopo.

Purtroppo i fatti ci hanno dato ragione e lo spreco di tempo nonché di denaro pubblico, dunque nostro, è sotto gli occhi di tutti.

Ma cosa deve succedere affinché il popolo di Sciacca butti via la maschera della tolleranza e del buonismo esagerato, per riprendersi, con ORGOGLIO, quella dell’essere padrone in casa propria?

E’ mai possibile che deleghiamo ad altri il nostro destino e rimaniamo inerti ad ogni decisione presa a nostro discapito ?

L’Assessore Armao DEVE nella sede appropriata, ovvero il Consiglio Comunale, toglierci questo dubbio, registrando un passaggio che risulti assolutamente chiarificatore del destino delle nostre Terme e sulle sue reali destinazioni, altrimenti ancora una volta saremo gabbati, cosi com’è successo con la famigerata Società per Azioni, il cui unico pregio è stato quello e null’altro di garantire per oltre tre anni un congruo indennizzo a chi faceva parte del C.d.A.

Condividiamo le domande del CorrierediSciacca e ne aggiungiamo una nostra:

PERCHE’ L’IMPEGNO PRESO FORMALMENTE DAL PRESIDENTE LOMBARDO, NEL 2008, DI RILANCIARE LE TERME NON E’ ANCORA STATO RISPETTATO ?

Add Comment Register

Leave a Comment