LEONI SICANI, LEONI INDOMABILI!


Sabato 21 aprile è andata in scena un’altra giornata di festa al Pala Tenda di Sciacca. L’ultima giornata di campionato per i Leoni, ha visto di fronte la squadra delle Terre Sicane contro i Red Cobra Palermo, un duello che senza il punto di penalizzazione e la conseguente squalifica del capitano dei giallo-rossi D’Aiuto, avrebbe dato vita sicuramente al match più spettacolare dell’anno. Così non è stato, le due squadre si presentano all’appuntamento con il morale opposto, i Leoni vengono dalla grande vittoria contro Pescara che ha sancito la storica qualificazione ai play off per salire di categoria, gli ospiti invece hanno perso proprio contro gli abruzzesi l’ultimo incontro e insieme, le residue speranze di conquistare la promozione.

A far da cornice ancora un numeroso pubblico con una “curva” straordinaria, degna di una capolista. I Cobra come detto devono fare a meno del loro giocatore simbolo, quindi schierano Valenti in porta, Cannata e Biondolillo coppia di difesa, quest’ultimo si alternerà con Cutrera durante il match, Oddo spostata in avanti con la mazza, assieme a Consiglio. Dall’altra parte mister Sanfilippo sceglie il formato “maxi-turnover”, mandando in campo il portiere Bellitti, Massimino a sorreggere il muro difensivo, Bivona incursore, Palmeri e capitan Nicolosi duo di attacco, con una panchina che fa effetto solo a guardarla, bomber Garofalo, Licari, Sanfilippo e Mendolia, zitti e buoni a godersi l’incontro.

Si comincia con i padroni di casa a condurre il gioco, diversi i tentativi falliti dalle due mazze giallo-verdi, fino a che la caparbietà di Super Kikka Nicolosi la porta a siglare la prima rete di giornata facendo esplodere i supporter presenti. Il vantaggio dura poco, i Cobra rispondono subito con Consiglio che risolve una mischia davanti la porta di Bellitti e pareggia i conti, 1 a 1. Bomber Nicolosi non ci sta e riporta in vantaggio i suoi dopo due minuti, attimo di sbandamento per gli ospiti che gli costa anche il terzo gol, stavolta a firma di Palmeri che sfrutta alla grande una carambola con una carrozzina avversaria.

Si va al riposo sul 3 a 1, i giallo-rossi spronati da mister Pisanu rientrano in campo e accorciano le distanze con un gran diagonale di Consiglio, poi Bivona e Massimino decidono che è arrivata l’ora di tirar fuori le unghia, gli stick cominciano a funzionare a dovere e ne traggono i benefici Palmeri e Nicolosi che con delle reti a raffica portano il risultato sul 6 a 2 a fine secondo quarto. Tripletta per il menficese alla sua prima partita dal primo minuto, Super Kikka invece cala il poker a inizio terzo tempo celebrando così una grande prestazione, trainando la squadra da vero leader in campo. Bellitti intanto sventa e spaventa i suoi con due uscite da “segno della croce”, poi a metà terzo tempo Garofalo rileva l’ottimo Palmeri, e dopo qualche minuto di ambientamento il 10 dei Leoni inizia a metterla dentro. In mezzo, delle belle falcate di Cutrera a supportare le iniziative di Oddo, sempre brava ad impegnarsi anche in un ruolo non suo. Bivona a quarto tempo sfiora il capolavoro, recupero palla e via verso la porta avversaria salvo poi arrendersi ad un controllo della pallina non perfetto che agevola il rientro degli avversari, Massimino anche lei in posizione avanzata sfiora più volte la rete che invece sigla Garofalo, implacabile ad incrementare il bottino fino al 13 a 2 finale. Prima del triplice fischio è ancora Bellitti che stavolta è bravissimo nel respingere un tentativo a rete di Cutrera e subito dopo quello di Oddo, facendo esplodere i suoi fantastici tifosi.

Termina il match e ancora una volta può partire la festa per l’ennesima vittoria, costruita e conquistata da chi con grande impegno e sacrificio si allena per migliorarsi giorno dopo giorno, dimostrando il proprio valore ogni qual volta si viene chiamati in causa.

Chiuso il girone di qualificazione con 22 punti, sette vittorie e un pareggio, in testa dall’inizio alla fine dopo aver disputato solo un campionato nella stagione passata. Numeri da capogiro, numeri che fanno sognare un qualcosa che il 19 e 20 maggio a Lignano Sabbiadoro può diventare realtà…

Prossimo appuntamento, play off a Lignano Sabbiadoro dal 17 al 20 maggio prossimo per tentare di conquistare la promozione in serie A1.

Giuseppe Sanfilippo

 

Add Comment Register

Leave a comment