Con il sorriso negli occhi ha detto: “Siete arrivati a piedi fin qui per noi…Grazie!”


DSCN5278

Mercoledì 1 aprile il clan “Guerriero della Luce” del gruppo scout Sciacca 1 ha intrapreso la route che prevedeva come destinazione finale  S. Margherita di Belice al fine di svolgere “servizio” nelle strutture gestite dalla Soc. Coop. Soc. “Quadrifoglio”. La collaborazione, nata mesi fa, vede già i giovani saccensi impegnati in attività ludico-ricreative di supporto al Centro diurno “Play Day” e presso la Casa accoglienza per gestanti, ragazze madri e donne in difficoltà “Leonarda”. La route ha voluto aprire il cerchio dell’esperienza nel lavoro sociale: 4 squadre, le pattuglie,  hanno operato separatamente con minori, adolescenti, disabili psichici e migranti richiedenti asilo e/o rifugiati. Ogni incontro portava con sé riflessioni, preoccupazioni, paure, aspettative rivelate nel clima del primo approccio.  E’ bastato poco … un bans, giochi di socializzazione, attività manuali, un jambè in mano e un pallone a centro campo… per popolare il contenitore di emozioni.  La cosa che più ha segnato i Rover/Scolte è stata la soddisfazione nell’aver capito che anche solo un minuto d’attenzione, di svago, di compagnia equivalgono a molto per coloro che stanno in situazioni disagiate e delicate; il pregiudizio è infatti il muro che quotidianamente ci impedisce di guardare oltre e di cogliere ogni singola sfaccettatura che si cela in ogni “situazione, caso, storia”. Gioia, coinvolgimento, intesa, stupore,  sofferenza, felicità, compromesso, bellezza… di questi colori sorridevano gli occhi di M. quando ha detto “Alla prossima”.

Lorenzo, Chiara e Graziella

Lascia un commento