Lettera aperta al Sindaco di Sciacca – Il borgo dello Stazzone e i disabili invisibili


Noi disabili, nonostante tutto, siamo parte della collettività sotto tutti i punti di vista, da quello fiscale… a quello fisico…

Nella foto i firmatari della lettera, da sinistra a destra, “seduti”: Francesca Nicolosi, Salvatore Rodolfo Allegro, Domenico Luca Garofalo; “in piedi”: Domenico Caracappa, Giuseppe Sutera.

Egregio Sig. Sindaco, con il solo obiettivo di segnalare le criticità e potere dare il nostro contributo alla loro risoluzione, con la presente disamina abbiamo inteso verificare, punto per punto, quanto riportato nella relazione del 07 luglio 2015, a Lei indirizzata (Prot. n. 18510/2015), redatta dal progettista in merito alla creazione di ”raccordi, rampe e passaggi a raso relativi a persone diversamente abili su carrozzina” relativa ai lavori di “riqualificazione urbana e miglioramento della qualità della vita e messa in sicurezza del tratto di litorale in località Stazzone”.

Per maggiore chiarezza, si riporterà l’ordine seguito dal progettista secondo la sequenza presente nella sua stessa relazione… 

L’intera lettera è contenuta in questo file in formato pdf.

A seguire la delibera della Giunta comunale n. 63 del 23 maggio 2016 e la relazione conclusiva sulle attività di progetto.

Lascia un commento