Per i Leoni Sicani puntare alla salvezza ora diventa riduttivo!   Recently updated !


Settimana da sogno per i Leoni Sicani che rientrano dalla trasferta laziale di campionato con ben 4 punti conquistati in casa di due dirette concorrenti al titolo nazionale. La squadra di hockey su carrozzina che rappresenta i comuni del comprensorio belicino, ha vinto domenica scorsa a Viterbo contro la Vitersport con il punteggio di 4 a 6, una partita dalle mille emozioni dove il grande protagonista è stato a sorpresa il capitano Giuseppe Sanfilippo, autore di una doppietta incredibile con lo stick. Le altre reti le hanno messe a segno i saccensi Garofalo e Nicolosi assieme all’altra doppietta di giornata realizzata da Caruana. Tre punti inaspettati anche perchè le pantere viterbesi, lanciatissime in chiave play off scudetto, sono da sempre state difficilissime da affrontare per la formazione giallo verde.

Nemmeno il tempo di festeggiare l’impresa che l’indomani è andato in scena il ritorno in casa dei Thunder Roma dopo soli 8 giorni dalla gara di andata a Sciacca. Stavolta i capitolini sono al completo ma impattano ancora una volta nella grande disposizione tattica dei siciliani, che si portano sempre in vantaggio grazie a due gol di Garofalo e uno di Caruana, ma si fanno sempre raggiungere punto su punto dai padroni di casa, fino al definitivo 3 a 3 che regala un punto per parte alle due squadre.

Nessuno avrebbe scommesso sui 7 punti racimolati nelle prime tre partite di campionato, specie se gli avversari si chiamavano Thunder e Vitersport. Sta di fatto che adesso puntare alla salvezza diventa troppo riduttivo, anche se ognuno, come predicato dal vulcanico mister Sanfilippo, deve restare con le ruote ben piantate a terra e pensare già al prossimo match del 26 marzo in casa contro i Magic Torino, alla ricerca di punti salvezza.

La trasferta laziale dei Leoni Sicani ha toccato però l’apice di emozioni mercoledì mattina in piazza San Pietro, gremita dai fedeli provenienti da ogni parte del mondo, nel tradizionale appuntamento con Papa Francesco in occasione dell’udienza generale. Tutta la squadra ha partecipato con grande emozione e trepidazione alla cerimonia, che ha visto, tra gli altri, la presidente Francesca Massimino, accompagnata dall’allenatore, donare a Papa Bergoglio la maglia dei Leoni con il numero 1 davanti e alle spalle il nome “Francesco” con il gagliardetto dell’Associazione Sportiva. Il Papa, prima ha chiesto ad entrambi se la maglia fosse per lui, poi dopo aver ascoltato con grande attenzione quali fossero le attività dei Leoni Sicani, ha risposto alla Presidente con un “allora siete coraggiosi…” prima di passare alla benedizione e salutare con grande calore i due rappresentanti del team siciliano.

Il viaggio quindi non si poteva chiudere in modo migliore, l’incontro con Papa Francesco è stato senza alcun dubbio uno dei momenti più importanti ed emozionanti della storia dei Leoni Sicani.

Lascia un commento