Inter.Co.PA : rischiamo un aumento delle tariffe dell’acqua.


Continua l’intensa attività dell’ATI (Assemblea Territoriale Idrica), che ieri si è riunita per discutere delle tariffe e del personale in carico all’ATI. Quest’ultimo argomento rigorosamente a parte chiuse e non se ne comprende la ragione.

Sulle tariffe è emerso che quanto prima, quasi certamente, dovrebbero subire un aumento e, forse, un livellamento tra le diverse tariffe applicate ai comuni, distinti in quelli che non hanno concesso le acque al gestore, liberi nell’applicare le tariffe, e i comuni salassati dal gestore.  Per arrivare ad una determinazione ponderata della tariffa sembra ci si sia affidati ad una consulenza esterna e la riunione è stata fissata per il giorno dodici maggio alla presenza dei comitati ed associazioni che volessero intervenire. Utile informare che la riunione è stata molto animata.

Inter.Co.PA, grata all’ATI per l’apertura al dialogo, chiede di potere avere anticipatamente all’incontro la presentazione di uno studio con i relativi dati per potersi presentare con la consapevolezza di quanto ci verrà comunicato al fine, eventualmente, di produrre nostre proposte o dati da confrontare.

Con l’occasione si rende noto che, come anticipato con precedente comunicato, Inter.Co.PA ha inviato richiesta di accesso agli atti amministrativi all’ATI al fine di conoscere se il canone annuo di concessione versato ogni anno da Girgenti Acque sia coerente con quanto stabilito dall’art. 19 della convenzione di gestione.

In allegato copia della richiesta di accesso agli atti.

03-05-2017                                                                

                                                                                                    Inter.Co.PA

Il Coordinatore

Franco Zammuto

Lascia un commento