Ottimo riscontro di pubblico per “La Magna Via Francigena” a Sciacca   Recently updated !


Ottimo riscontro di pubblico, ieri sera presso la Sala Blasco del Palazzo Municipale di Sciacca, per la presentazione del libro “La Magna Via Francigena. Sicilia a piedi da mare a mare” scritto da Davide Comunale presente all’evento assieme a  Giovanni Guarneri, fondatore di Ciclabili Siciliane.

L’evento  organizzato dall’Associazione L’AltraSciacca con il patrocinio del Comune di Sciacca e la collaborazione del B&B Olivella, ha registrato la presenza di un folto pubblico interessato e dell’amministrazione comunale rappresentata dall’assessore Annalisa Alongi e dal vice sindaco Filippo Bellanca.

Intervistato da Irene Leonardi, Davide Comunale ha spiegato le motivazioni e il grande lavoro che ha portato alla luce la rete delle Vie Francigene di Sicilia, con quattro itinerari storici individuati, per oltre 1.000 km da percorrere a piedi o in bici, tutti mappati dallo stesso Davide Comunale e da Giovanni Guarneri delle Ciclabili Siciliane.

Il percorso più noto, inserito nella guida presentata ieri sera, è attualmente la “Magna Via Francigena” che collega Palermo ad Agrigento sviluppandosi lungo le trazzere e le strade rurali siciliane e che già sta richiamando una gran numero di pellegrini facendo conoscere loro centri e borghi della nostra Regione che meritano di essere visitati.

Quello dei pellegrini è un tipo di viaggio diverso da quello turistico, è un viaggio di grande impegno fisico e mentale, ma anche un modo per conoscere meglio se stessi, rendersi conto dei propri limiti,  immergersi completamente nella natura che circonda i cammini,  godere dell’ospitalità della gente locale e dei prodotti tipici di ogni paese attraversato.

I cammini debbono essere alla portata di tutti, anche dal punto di vista economico, è proprio per questo che bisogna organizzare l’accoglienza dei pellegrini, sia di quelli che vanno a piedi che di quelli che vanno in bici.

E’ di fondamentale importanza che i pellegrini vengano accolti e possano trovare dei punti di riferimento ad ogni tappa del loro cammino, è questo il compito che si sono prefissi Davide Comunale e Giovanni Guarneri con le loro associazioni, mappare il percorso e prendere contatti con le amministrazioni comunali, con gli operatori turistici, ma anche con semplici persone che vogliono mettere a disposizione le loro case per ospitare i pellegrini o i biciclini.

 

Sciacca è stata inserita nel percorso della “Via Francigena Mazarense”, proprio per questo Davide Comunale e Giovanni Guarneri sono stati messi in contatto con l’amministrazione comunale per stringere un protocollo d’intesa per far si che la nostra cittadina divenga meta fondamentale di questo cammino. La Via Francigena Mazarense è in corso d’opera, la mappatura sarà fatta anche grazie alla collaborazione di associazioni locali come L’AltraSciacca e ai tanti conoscitori del territorio saccense e limitrofo. Si spera di avere una mappatura completa al più presto per inserire la Via Mazarense nel circuito dei cammini nazionali e internazionali. Un altro modo di attirare visitatori nella nostra città, per un tipo di turismo alla portata di tutti, quello che poi conta anche grandi numeri, basta pensare alle presenze dei pellegrini al Cammino di Santiago de Compostela, per rendersi conto delle opportunità che si possono aprire dinanzi a noi diventando meta di pellegrinaggio a piedi e in bicicletta.

Lascia un commento