Il Crowdfunding per “Parentesi Croniche”   Recently updated !


L’Associazione di promozione sociale L’AltraSciacca si è da sempre mostrata vicina ai giovani e alle loro passioni essendo anch’essa per buona parte formata da giovani. E’ per questo motivo che abbiamo il piacere di sostenere il Crowdfunding in favore di “Parentesi Croniche“, l’ultimo libro del saccense Salvatore D’Antoni.

Eccovi il link per sostenere la pubblicazione https://bookabook.it/libri/parentesi-croniche/

Parentesi Croniche è un viaggio, un viaggio tra le parentesi, segmenti ed episodi delle vite di alcuni personaggi eccentrici, totalmente folli, eppure a volte quasi ragionevoli nei loro deliri. Personaggi che sfidano il tempo e la follia con i mezzi che hanno a disposizione e che sperimentano, procedendo per goffi tentativi, nuovi modi di vivere, cercando negli episodi una felicità o qualcosa che si avvicini molto a quella che loro immaginano come la felicità.
Il tempo in Parentesi Croniche è più che mai relativo, gli episodi non hanno un lasso di tempo definito quello che è certo è che sono circoscritti. I Personaggi sanno che quella non è la loro vita ma solo un episodio anche se spesso il confine si confonde, si mimetizza e spesso sparisce del tutto.
Questa raccolta somiglia a una scritta su un finestrino, puoi scegliere di guardare la scritta o il panorama, ma entrambi sono parte dello stesso contesto.

Perché ho scritto questo libro?
Ho deciso di scrivere, anzi di “cucire” insieme Parentesi Croniche perché volevo raccontare qualcosa di diverso, volevo stupirmi, misurarmi con una scrittura più matura e andare oltre quello che credevo di saper dire creando racconti e utilizzando una struttura che potesse essere veloce ma completa. Parentesi Croniche è una sfida a cui tengo in modo particolare, per tutto il lavoro e le notti insonni che si porta dietro; è un libro che mi rappresenta molto, a prescindere dalla natura a volte grottesca a volte border-line dei personaggi. Ma quelli sono espedienti, espedienti letterari per raccontare molto altro, attraverso scenari surreali e situazioni grottesche, comiche e tragiche.

Lascia un commento