Energia


Stoppa la piattaforma: Il governo annulla le promesse pre-referendum, trivelle entro le 12 miglia.

Apprendiamo con preoccupazione da un articolo de IL FATTO QUOTIDIANO che: “Un decreto ministeriale pubblicato pochi giorni fa in Gazzetta Ufficiale permette alle compagnie di modificare in corsa il programma di sviluppo: possibili altri pozzi. È il contrario di quanto deciso da Renzi per svuotare la consultazione del 17 aprile scorso”. Dopo la sconfitta al Referendum […]


LAMPADE VOTIVE: CHIEDIAMO LUMI, ANZI “LUMINI”   Recently updated !

   Apprendiamo con notevole stupore dell’avviso predisposto dal Comune di Sciacca, a firma del Dirigente e del Responsabile del procedimento, in cui non solo si fa divieto di utilizzo di strumenti alternativi alle lampade votive ad energia elettrica, ma si “minaccia” una sorta di “raid” cimiteriale per la  individuazione e rimozione degli apparecchi a pila, […]


I cittadini di Sciacca sono pronti a difendere il proprio mare 1

Ieri, 18 Aprile 2016, alle ore 11, presso il bar Charlie si è svolta la partecipatissima conferenza stampa del Comitato Referendario saccense. Si sono commentati gli straordinari risultati di affluenza della città di Sciacca in assoluta controtendenza rispetto al dato provinciale, regionale e nazionale. Col 53,95% Sciacca è la prima città in Sicilia per affluenza […]


Referendum #17Aprile2016, se non vince il Sì trivelle a meno di 12 miglia da Pantelleria

Se non vince il Sì, a Pantelleria si rischiano trivellazioni a meno di 12 miglia dalla costa. Non è un incubo, ma una delle tante possibili conseguenze della legge che spero abrogheremo il prossimo 17 Aprile. Procediamo con ordine. Il permesso di ricerca in questione è il GR15PU (clicca per prenderne visione). Il permesso come potete vedere […]


Video – L’appello di Erri De Luca: affollare di Sì le urne #IoVotoSì #StopTrivelle

Erri De Luca ha inviato un meraviglioso contributo e appello verso il 17 Aprile: per non svendere il mare nostro e conservare il reddito della bellezza affolliamo di Sì le urne. #StopTrivelle www.fermaletrivelle.it Coordinamento Nazionale No Triv Referendum 2016 Trivelle in Mare Slow Food Italia Legambiente Onlus LIPU Arci nazionale WWF Italia Rete della Conoscenza A Sud […]


Video – Là dove c’era la sabbia… adesso c’è la morte… #IoVotoSì #StopTrivelle

Lane Vision Production: “Da Siciliani, a pochi giorni dal referendum sulle trivellazioni, ci sentiamo in dovere gridare a gran voce quello che è l’imminente futuro della nostra terra… “ . Regia, montaggio: Giuseppe Campo Aiuto regia: Davide Cortese Riprese: Giuseppe Campo, Davide Cortese Assistente: Angelo Iacono Quarantino VFX Producer: Luciano Scarpulla Recording: Ignazio Catanzaro – […]


Referendum #17Aprile2016 #IoVotoSì per dare un contributo alla lotta ai mutamenti climatici

VOTANDO SÌ diamo un contributo alla lotta ai mutamenti climatici. Alla COP21 di Parigi dello scorso dicembre, il Governo italiano – insieme ad altri 194 paesi – ha sottoscritto uno storico impegno a contenere la febbre della Terra entro 1,5 gradi centigradi, dichiarando fondamentale l’abbandono dell’utilizzo delle fonti fossili. Se vince il SI, “almeno” il […]


Referendum #17Aprile2016 #IoVotoSì per creare altra occupazione nel settore energetico, quello rinnovabile e dell’efficienza

VOTANDO SÌ creiamo altra occupazione nel settore energetico, quello rinnovabile e dell’efficienza. Non sarà il referendum a mettere a rischio i posti di lavoro del settore di estrazione di petrolio e gas, comparto già in crisi da tempo: il 35% delle compagnie petrolifere sono già ad alto rischio fallimento, visto il crollo del prezzo del […]


Referendum #17Aprile2016 #IoVotoSì per fermare le trivellazioni ancora consentite entro le 12 miglia dalla costa

VOTANDO SÌ fermiamo le trivellazioni ancora consentite nelle 12 miglia dalla costa. Oggi nel nostro Paese non è possibile ottenere nuovi permessi per trivellare entro le 12 miglia. Ma nulla impedisce che, nell’ambito delle concessioni già rilasciate e attualmente senza scadenza, siano installate nuove piattaforme e perforati nuovi pozzi, come nel caso delle piattaforme VegaB […]


Video – #StopTrivelle – Murriti Lab

“Perché vogliamo fermare le trivelle? Perché non portano un solo posto di lavoro sul territorio, pagano pochissime tasse allo Stato e perché un potenziale quanto possibile disastro petrolifero provocato da un incidente industriale distruggerebbe quello di cui viviamo e cioè turismo e pesca. Il 17 aprile per il referendum, se ami il mare, se vuoi fermare […]


Referendum #17Aprile2016 #IoVotoSì per cancellare i privilegi di cui godono le lobby petrolifere

VOTANDO SÌ cancelliamo i privilegi di cui godono le lobby petrolifere. Il 70% delle concessioni produttive oggetto del referendum non paga le royalties, perché estrae un quantitativo minore della franchigia prevista dalla legge. Il risultato è che nulla è versato nelle casse dello Stato. Se vince il SÌ, elimineremo questi privilegi e non continueremo a […]


Referendum #17Aprile2016 #IoVotoSì per diminuire i rischi e avere garanzie sulla dismissione degli impianti

VOTANDO SÌ diminuiamo i rischi e abbiamo garanzie sulla dismissione degli impianti. Non dare scadenza temporale alle concessioni vuol dire anche lasciare nel mare piattaforme e pozzi a tempo indeterminato. Questo aumenta di molto il rischio di incidenti. Se vince il SI, avremo la garanzia che le compagnie, una volta scaduta la concessione, smantellino piattaforme, […]


Referendum #17Aprile2016 #IoVotoSì e do più forza alle fonti rinnovabili, già oggi concrete

VOTANDO SÌ diamo più forza alle fonti rinnovabili, già oggi concrete. Le energie rinnovabili coprono il 40% dei consumi elettrici del nostro Paese. Le rinnovabili sono sempre più efficienti e rappresentano la prima voce di investimento nel mondo. Ad esempio, incentivando il biometano, potremmo ricavare una quantità di gas 4 volte maggiore a quello estratto […]


Referendum #17Aprile2016 #IoVotoSì per riappropriarci del nostro mare

VOTANDO SÌ ci riappropriamo del nostro mare. Attualmente, solo le compagnie petrolifere che operano entro le 12 miglia godono del privilegio di concessioni a tempo indeterminato. Nessuna concessione di un bene dello Stato può essere affidata a un privato senza limiti di tempo, come prevede anche la normativa comunitaria. Se vince il SI, sarà ripristinata […]


Referendum #17Aprile2016 #IoVotoSì e non rinuncio a una risorsa strategica

VOTANDO SÌ non rinunciamo a una risorsa strategica. Il contributo delle attività estrattive entro le 12 miglia sono pari al 3% dei nostri consumi di gas e meno dell’1% di petrolio: quantitativi ridicoli per i nostri fini energetici, a fronte di rischi incalcolabili. Un contributo energetico che è abbondantemente compensato dal calo dei consumi in atto […]


Referendum #17Aprile2016 #IoVotoSì per una scadenza certa alle concessioni di petrolio e gas in mare entro le 12 miglia dalla costa

VOTANDO SÌ diamo una scadenza certa alle concessioni di petrolio e gas in mare entro le 12 miglia dalla costa. La vittoria del referendum cancellerà l’ennesimo regalo fatto alle compagnie petrolifere grazie all’approvazione della Legge di Stabilità 2016, che permette loro di estrarre petrolio e gas nei nostri mari entro le 12 miglia, senza alcun […]


Video – 12 grandi artisti in difesa del mare! #17Aprile2016 #IoVotoSì #NoTriv

Ficarra e Picone, Nino Frassica, Claudia Gerini, Elio Germano, Valeria Golino, Flavio Insinna, Noemi, Piero Pelù, Isabella Ragonese, Claudio Santamaria e Pietro Sermonti: il 17 aprile tutti hanno un “appuntamento speciale”. Con il mare, le onde, i pesci, i gabbiani, le conchiglie. E tu? Il 17 aprile VOTA Sì e difendi il mare con noi! […]


Trivelle, referendum 17 aprile: la mappa di Legambiente delle piattaforme e dei permessi entro le 12 miglia

La loro produzione rispetto al fabbisogno nazionale incide per meno dell’1% per il petrolio e del 3% per il gas. “Titoli già rilasciati entro le 12 miglia senza più scadenza: una normativa che non vale per nessun’altra concessione e lascia la possibilità di appropriarsi di una risorsa pubblica a tempo indeterminato”. Il referendum del 17 aprile […]


Referendum 17 Aprile: voto fuori sede

Molti richiedono informazioni su come possono votare lontani da casa, le risposte le fornisce il Coordinamento Nazionale No Triv dalla cui pagina Facebook abbiamo rilevato le seguenti informazioni: PER CHI E’ FUORI SEDE IN ITALIA (sia studenti che lavoratori), compilare uno dei due form disponibili ai seguenti link (SOLO UNO DEI DUE): https://docs.google.com/…/1ibOKMQ6dcJ1T_hkIuSbTMcG…/viewform https://docs.google.com/…/1mERwM_x2D2x3ifkc2GHyhI…/viewform… ELETTORI RESIDENTI ALL’ESTERO […]


Trivelle, dopo Petroceltic anche Shell rinuncia alle prospezioni in mare. Il golfo di Taranto tira un sospiro di sollievo

In una lettera inviata al ministero dello Sviluppo economico la multinazionale annuncia il dietrofront. Fra i motivi il calo del prezzo del petrolio, l’introduzione del limite delle 12 miglia per le ricerche e l’incertezza della politica italiana in tema di idrocarburi. Esultano i comitati No-Triv che dopo le Tremiti incassano un’altra vittoria. di Luisiana Gaita […]


Trivelle: l’offshore ibleo, il cuore dell’impero Eni. Gela-Licata-Ragusa, investimento da 900 milioni

In 14 anni la società del cane a sei zampe insieme a Edison contano di ricavare 10 miliardi di metri cubi di gas su un’area di 279mila ettari. Un progetto presentato nel 2013 e che, con la firma del protocollo sulla riconversione della raffineria di Gela, si è ampliato con nuove estrazioni. DI GINO PIRA 18 […]


Trivelle, cosa cambia in Sicilia dopo le modifiche di Renzi. Legambiente: «Le riduzioni lasciano intatto il pericolo»

Il governo nazionale, dopo le modifiche alla legge di stabilità, ha rigettato 27 richieste di autorizzazioni per la ricerca e la coltivazione di idrocarburi entro le 12 miglia. Ma in Sicilia sono più le aree circoscritte che quelle cancellate. Molti pozzi rimangono: da Gela a Pozzallo, passando per Licata e Sciacca. Guarda la mappa. DI ANDREA […]


Verso il referendum, la presenza capillare dei NoTriv. Il padre dei quesiti: «Gli italiani andranno a votare»

Il presidente della Repubblica ha confermato la data del 17 aprile scelta dal governo Renzi. Si voterà sulla durata delle concessioni. Secondo il costituzionalista Enzo Di Salvatore «la consultazione è importante per avviare il dibattito sul futuro energetico del Paese». Guarda la mappa. DI GINO PIRA – 18 FEBBRAIO 2016 Trivelle sì, trivelle no. Non è dato ancora […]


I giovani di Pantelleria che lottano contro le trivelle: «Referendum non basta, le ricerche continueranno»

I ragazzi dell’associazione culturale Agorà conducono una battaglia contro la ricerca di idrocarburi che interessa una vasta area vicino all’isola. «Continueremo a vigilare affinché le compagnie petrolifere rispettino il limite delle 12 miglia». Di VALENTINA CONTICELLO – 18 FEBBRAIO 2016 I giovani dell’associazione culturale Agorà di Pantelleria da un anno sono impegnati in una grande battaglia contro le […]


La Francia dice no a tutti i nuovi permessi di ricerca petrolifera

Eccoci qui: il governo francese ha appena annunciato che da adesso in poi vieterà tutte le operazioni di ricerca petrolifera sul proprio territorio, sia con metodi non-convenzionali (fracking) sia con metodi convenzionali. Questo provvedimento è stato fortemente voluto dal Ministro dell’Ecologia e dell’Energia di Francia, Segolene Royal (notare che in Francia gli interessi ambientali ed […]


Dietrofront del Governo sulle norme pro-trivelle: grande vittoria di associazioni ambientaliste e movimenti

Ora il Governo chiarisca qual è il suo Piano dopo Parigi e butti nel cestino la SEN. Dietrofront del Governo sulle norme pro-tivelle. “Con la presentazione di tre emendamenti alla Legge di Stabilità 2016 – commentano gli ambientalisti – il Governo fa un importante passo indietro e ammette di aver sacrificato sinora lo sviluppo sostenibile […]


Pronti per il PetrolTour? Matteo Renzi offre passaggi per un mare di trivelle

Il PetrolTour di Renzi è appena partito… ma noi sul pullman con “destinazione trivelle” non vogliamo salire! Forse avrete visto un pullman che si aggira nella vostra città… si tratta del nuovo pacchetto turistico “Renzi PetrolTour”. Destinazione: i nostri bei mari, “petrolizzati” dal governo. Al volante, lo avrete notato, c’è Matteo Renzi che invita gli […]


TrivAdvisor, un mare di trivelle per tutti!

Ti piacerebbe vedere delle piattaforme petrolifere in alcuni dei paesaggi marini più belli d’Italia? Ti andrebbe di scattare un selfie con dei gabbiani sporchi di petrolio, ma non sai come fare? Da oggi è più semplice: il Governo Renzi infatti ha promosso una legge con cui autorizzare a perdita d’occhio – o per meglio dire, […]


Stoppa la piattaforma: Sblocca Italia fa un regalo ai petrolieri

Sblocca Italia nuovo regalo ai petrolieri: nei decreti di attuazione la conversione in Titolo unico senza le procedure ambientali Il Ministro Guidi ha pubblicato il 25 Marzo 2015 il decreto di attuazione dell’art 38 dello Sblocca Italia. Salta immediatamente agli occhi l’art 3 comma 14. Che provo a riassumervi. Secondo una prima lettura per convertire […]


Greenpeace, speronati per aver protestato contro le trivelle!

  Lo scorso sabato gli attivisti di Greenpeace, in azione alle Canarie contro le trivellazioni della compagnia petrolifera Repsol, sono stati speronati ripetutamente dalla Marina militare spagnola. In seguito a questa aggressione, Matilde, un’attivista italiana di 21 anni, è caduta in mare riportando la frattura della tibia e due tagli. Un altro attivista è stato […]


La sfida del clima. Da New York a Lima aspettando Parigi 2015

di Marica Di Pierri Giornalista, attivista di A Sud e presidente del CDCA – Centro di Documentazione sui Conflitti Ambientali   L’emergenza climatica non può più attendere. Eppure anche al Climate Summit di New York, passerella per governi e imprese, non si è andati oltre gli enunciati. E si guarda già alla Cop 2015 di Parigi, […]


A New York difende la green economy, a casa promuove la svolta fossile: la retorica di Renzi sul clima – #ControVerso

Al summit sul clima di New York, alcuni grandi Paesi emettitori hanno annunciato passi avanti nel contenimento delle emissioni di gas serra. Il nostro Premier ha fatto grandi discorsi. Ma si poteva e doveva fare di più. La Cina dovrebbe anticipare radicalmente il picco delle sue emissioni rispetto alla data indicata del 2025, le decisioni […]


Ambientalisti, associazioni di categoria e Comuni ricorrono al TAR: “No trivelle nel Canale di Sicilia!”

Greenpeace, WWF e Legambiente insieme a LIPU Birdlife Italia, Italia Nostra, Touring Club Italia, Legacoop Pesca Sicilia, ANCI Sicilia e i comuni di Licata, Ragusa, Scicli, Palma di Montechiaro e Santa Croce Camerina, hanno presentato ricorso al TAR del Lazio contro il decreto 149/14, emanato dal Ministro dell’Ambiente, che sancisce la compatibilità ambientale del progetto […]


Lo sviluppo di Matteo Renzi nel 2014. More of the same

“Il futuro del nostro paese è lontano dai combustibili fossili: il futuro del nostro paese è l’efficienza energetica, l’innovazione e l’uso delle rinnovabili“. Matteo Renzi, 21 Novembre 2012, Le Scienze “Quando io penso che siamo in una crisi energetica che voi tutti conoscete, e abbiamo un sacco di petrolio in Basilicata o in Sicilia che […]


I conti sbagliati di Renzi sul petrolio

In Italia riserve certe che potrebbero coprire appena un anno e mezzo di consumi. L’attacco delle trivelle al mare siciliano: 12.908 i chilometri quadrati interessati dai cinque permessi di ricerca già rilasciati e da altre 15 richieste di concessione, ricerca e prospezione avanzate. Legambiente: “Fermare la deriva petrolifera è nell’interesse generale del Paese e di […]


Energia e cittadini: Renzi contro i ‘comitatini’, i ‘comitatini’ contro Renzi

di Fabio Marcelli | 16 luglio 2014 In un’intervista rilasciata al Corriere della seradomenica scorsa (vedi link) il Capo del Governo (penso che tale definizione sia la più adeguata alle ambizioni del politico in questione, anche se i precedenti storici non sono per nulla  incoraggianti) ha affermato fra le altre cose che “nel piano sblocca Italia […]


Matteo Renzi e la vergogna vera

di Maria Rita D’Orsogna Fisico, docente universitario, attivista ambientale Matteo Renzi mostra di essere uguale a tutti gli altri – avanti con il vecchio, con una patina scintillante di nuovo sopra e senza lungimiranza, senza amore per questo paese. E’ infatti di qualche giorno fa la sua infelice battuta (ma diceva sul serio!): “È impossibile […]


Trivelle in Sicilia, da Crocetta solo un mare di bugie!

La spiaggia di Mondello è un posto da sogno, ma che incubo potrebbe essere se in quel mare stupendo si verificasse uno sversamento di petrolio? Disastro petrolifero in Sicilia? Per fortuna quella di stamattina era solo una simulazione per dimostrare a tutti che le fonti fossili sono un vero pericolo: all’alba i nostri attivisti hanno […]


Un futuro possibile per l’Italia. Incentivare l’accumulo di energia rinnovabile

L’accumulo dell’energia rinnovabile tramite batterie è il futuro. Permette di superare tutti i limiti alle rinnovabili intermittenti imposti dall’architettura delle reti elettriche, che oggi ne limitano la diffusione al 20/30 % dell’intera produzione, potendo così permettere di alimentarle col 100% provenienti da fotovoltaico e eolico. L’unico limite ad oggi è il costo/durata degli accumulatori, che […]