Case popolari, priorità e urgenze



Al Signor Sindaco
All’Assessore al Patrimonio
All’Assessore alla Solidarietà
Al Responsabile URP
Comune di Sciacca

Con la presente giriamo, alle autorità in indirizzo, due segnalazioni effettuate al nostro punto d’ascolto T.D.M. P.D.C, di famiglie indigenti, con figli minori affetti da gravi disabilità, abitanti case in affitto che non riescono a pagare e con rischio di sfratto.

Dagli stessi è stata fatta richiesta scritta, regolarmente protocollata al Comune di Sciacca, di una casa popolare nel 2012, senza avere avuto alcuna risposta.

Recentemente abbiamo richiesto alle autorità in indirizzo informazioni in merito alle segnalazioni ricevute, regolarmente riscontrate dagli uffici competenti, che ci hanno riferito che una delle abitazioni era stata trovata occupata abusivamente e che gli abusivi erano stati denunciati alle autorità preposte, mentre il secondo appartamento non era stato individuato.

Però facciamo notare, con la presente, che la nostra segnalazione ha un valore che và aldilà delle due semplici segnalazioni inviate ma vuole evidenziare una situazione di grave disagio per molte famiglie di cui fanno parte individui disabili anche minori che avrebbero diritto a una certa priorità.

Si pregano le autorità in indirizzo di voler valutare con particolare attenzione questi casi limite e cercare in tutti i modi di trovare loro un alloggio decente anche intensificando i controlli delle case popolari abbandonate o abusivamente occupate e affidarle a chi ne ha diritto.

Siamo consapevoli che la materia è abbastanza astrusa e complicata però in un momento di grave crisi economica è necessario mobilitare tutte le forze utili ad aiutare chi è più debole e vulnerabile.

Certi di un sollecito intervento porgiamo distinti saluti.

Il Coordinamento di Cittadinanzattiva T.D.M. P.D.C.
Gero Maggio, Calogera Piazza, Giuseppe Palazzolo

C/o Ospedale “Giovanni Paolo II” di Sciacca Via Pompei tel. 0925/962388 cell.3292910838

e-mail cittadinanzattivasciacca@gmail.com

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.