25 anni fa la strage di Capaci: l’alba della rinascita antimafiosa siciliana.


Il 23 Maggio del 1992 è stata una delle date più tragiche della storia contemporanea del nostro paese. Fu il giorno della strage di Capaci in cui persero la vita il giudice Giovanni Falcone, la sua compagna Francesca Morvillo e gli uomini della scorta Rocco Dicillo, Antonio Montinaro, Vito Schifani.

Fu un giorno di sgomento ma anche l’alba del risveglio delle coscienze, sia dei siciliani che di tutti gli italiani. Purtroppo questa terra ha bisogno del sacrificio dei suoi figli, dei suoi eroi, per rendersi conto della realtà in cui si vive. Il sacrificio di Giovanni Falcone non è stato vano e non lo sarà mai finché lo ricorderemo.

Il 23 maggio 1992, va sempre commemorato, perché solo chi ha memoria delle nefandezze del  passato può costruire un futuro migliore.

Lascia un commento