Seminario Nazionale FIJET “Il Turismo e il Giornalismo 2.0”



Giacomo Glaviano e Felice Errante

Giacomo Glaviano e Felice Errante

FIJET      

  FEDERAZIONE INTERNAZIONALE DEI GIORNALISTI E SCRITTORI DI TURISMO

FEDERATION  INTERNATIONALE DES JOURNALISTES ET ECRIVAINS DU TOURISME

WORLD FEDERATION OF TRAVEL JOURNALISTS AND WRITERS

 Presidente Giornalista Giacomo Glaviano

E mail:info@fijet.it/ giacomoglaviano@tin.it

  Website : www.fijet.it / www.fijet.net

 

Comunicato Stampa

 

Seminario Nazionale FIJET  “Il Turismo e il Giornalismo 2.0”

 

Con la consegna di una targa della Fijet Italia al Sindaco di Castelvetrano Felice Errante, attuale presidente del distretto turistico Selinunte Belice Sciacca Terme “per la promozione di beni culturali e prodotti enogastronomici a sostegno dello sviluppo turistico”, a Paolo Calcara, presidente di EXPO Selinunte – Valle del Belice “per la promozione delle eccellenze enogastronomiche locali su 11 Comuni del territorio” si sono conclusi all’Esperidi Park Hotel di Castelvetrano i lavori del seminario sul Turismo e il Giornalismo 2.0 organizzato dalla Federazione Nazionale dei Giornalisti e Scrittori di Turismo con il supporto del CSTM (Centro Studi Turistici e Manageriali) con la partecipazione straordinaria di Federalberghi Sicilia, di Istituzioni scolastiche associate e partner del progetto “educational & training experience on the job”, di amministratori e operatori turistici.

 

Dei premi “honoris causa” invece sono stati assegnati ad alcuni direttori di hotel e custodi dell’identità territoriale per la promozione del turismo in Sicilia a Rosario Gagliano, Gisella Catanzaro, Roberto Mannino, Giuseppe Riticella, Vincenzo Fontana,Toti Piscopo e Natale Conti.

 

Ha introdotto i lavori il giornalista Giacomo Glaviano, presidente della Fijet, il quale ha evidenziato che il turismo è il settore trainante dell’economia del Paese perchè svolge un’importante azione anticongiunturale a livello di creazione di ricchezza sul territorio e di mantenimento del livello occupazionale; si tratta di una vera e propria industria – ha aggiunto – che necessita di una seria programmazione ed un lavoro sinergico tra enti preposti allo sviluppo, un lavoro di squadra prezioso per l’economia, la qualità dell’ambiente, la cultura dell’accoglienza, nonché per un competitivo rapporto qualità prezzi.

Nella circostanza Glaviano ha ricordato che la Sicilia è il vero centro turistico del mediterraneo, lo snodo che unisce la costa sud dell’Europa a quella nord dell’Africa, una zona ricchissima di storia, tradizioni e bellezze naturali. Alla fine ha sollecitato il Governo Regionale e la classe politica a portare avanti un progetto di leadership per trasformare l’attuale turismo artigianale e frammentato in una vera e solida industria.

 

Sono seguiti i saluti del Sindaco di Castelvetrano Felice Errante, del deputato regionale Vincenzo Fontana, del presidente di Expo Selinunte – Valle del Belice Paolo Calcara, del direttore della “Rotta dei fenici” Antonio Barone, del direttore della Libera Università Rurale dei Saperi e dei Sapori Nino Sutera.

 

Sul turismo e il giornalismo 2.0 hanno  relazionato Toti Piscopo, editore di “Travelnostop”; Giuseppe Riticella, presidente nazionale CSTM e Nicola Farruggio, presidente Federalberghi di Palermo. Si è parlato di figure professionali emergenti nel settore della comunicazione tradizionale, del mondo digitale e di Internet.
Comunicare con i nuovi media  è altamente professionale perchè apre la porta a una serie di opportunità uniche nel panorama europeo e li rende più competitivi in una carriera, difficile e affascinante come quella del giornalista e del comunicatore.

 

Nel dibattito sono intervenuti Natale Conti, giornalista economico; Carmen Privitera,direttrice editoriale del giornale “Lo Dico alla Gente”, Caterina Mulè, dirigente scolastico dell’Alberghiero di Sciacca.

 

Durante il loro soggiorno gli ospiti hanno effettuato una visita al Parco Archeologico di Selinunte, all’antica Chiesa di San Domenico di Castelvetrano e al Castello Grifeo di Partanna, dove sono stati accolti dal Sindaco Nicolò Catania ed altri amministratori comunali.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.